Quest’anno la mia stagione ciclistica è iniziata tardi, ho atteso fino a pochi giorni fa l’arrivo della nuova bicicletta. Alla prima occasione utile però ne ho approfittato per farmi una bella uscita. Giovedì 2 giugno, festa della Repubblica, ho accettato l’invito del mio fratellone  [è più giovane di me ma è più alto, quindi fratellone] a fare una pedalata sulle colline piacentine.

Base di partenza casa sua.

Ore 8:30 partenza.

Siamo partiti senza avere ancora ben chiaro quale giro fare ma dopo pochi km abbiamo deciso di salire alle “antenne di Pigazzano”. Per me è un percorso nuovo, avevo sentito più volte nominare quel posto ma non avevo idea di dove fosse ne di come fosse la salita. Il primo tratto di strada, da San Nicolò a Croara, sono circa 20 km pianeggianti con una sola breve salita alla fine, in prossimità di uno svincolo; noi svoltiamo a destra e iniziamo a salire. La strada ha una buona pendenza, per me già impegnativa considerato che non pedalo da almeno 6 mesi, però le gambe sono calde e, una volta trovato il ritmo della pedalata, saliamo senza troppo affanno. La salita continua ininterrottamente per 10 km con pendenza pressoché costante.

Dopo 1 ora e 20 minuti di pedalate arriviamo alle famose “antenne di Pigazzano” è una zona, nella parte più alta di questa collina sopra al centro abitato di Pigazzano, dove sono state installate diverse antenne dei vari operatori telefonici. Facciamo una breve sosta giusto per scartare qualche foto, il panorama è bellissimo nonostante la giornata non sia delle migliori,

IMG_0405poi ci rimettiamo subito in sella.IMG_0374Scendiamo dal versante opposto, la strada scende rapidamente peccato che l’asfalto sia pessimo e per la nostra sicurezza decidiamo di scendere ad una velocità non troppo elevata [il contachilometri ha registrato i 52 km/h]. Al termine della discesa ripercorriamo parte della strada fatta all’andata e poco dopo arriviamo al punto di partenza.

IMG_0371

Sono soddisfatto di questa prima uscita in collina, le gambe hanno girato bene anche in salita e il fiato non mi è mai mancato, gli allenamenti di corsa fatti nei mesi precedenti in preparazione alla Mezza maratona hanno portato beneficio al mio fisico e poi sono contento della nuova bici e mi sento gratificato dell’investimento che ho fatto…l’attesa ne è valsa la pena.

Annunci

9 pensieri su “Iniziamo a pedalare

      1. Ciao! Si riesco a conciliare corsa e bici, considera che le mie uscite in bicicletta sono mediamente una a settimana (alla domenica) con percorrenze massime di 100 km non oltre; la corsa invece 3/4 uscite a settimana…il tutto a livello/spirito molto amatoriale! A dir il vero, decisi di iniziare a pedalare (un paio di anni fa) perché la corsa mi stava “annoiando” e sentivo la necessità e il bisogno di trovare un allenamento alternativo così mi consigliarono la bici!

      1. Si, molto bene. da giovane lo facevo. ora lo faccio in moto! purtroppo non riesco piu ne a pedalare ne a correre causa una patologia abbastanza dolorosa. prossimo anno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...