…alla fine, non ci sono riuscito!

Alla fine non ce l’ho fatta!

Mi riferisco all’obiettivo che mi ero dato per il 2017, correre 12 mezze maratone #unamezzaalmese, alla fine il bilancio è stato di 10 mezze maratone corse.

Ammetto di essere dispiaciuto ma non più di tanto, ci credevo e sapevo che avrei potuto farcela ma alla fine il mio 2017 è stato un anno intenso per altri motivi, un anno che mi ha portato tanto di buono, un anno che ha richiesto tante energie, quindi nessun rammarico per l’obiettivo non raggiunto.

Ora la cosa importante è trovare tempo, voglia ed energie per ripartire…agli obiettivi ripenserò più avanti, ora no!

Annunci

La mia Mezza di Monza [8di12]

…10 settembre 2017, non avevo mai preso prima così tanta pioggia, non avevo assolutamente voglia di correre [forse perché ero assolutamente consapevole di non essere preparato], prima del via avevo già le scarpe zuppe d’acqua che pesavano 10 kg ciascuna, e al 5°km volevo deviare sul percorso della 10km ma Andrea mi ha convinto a proseguire … al 15°km non ci stavo più dentro, al 16°km ancora peggio, al 17°km ho rallentato drasticamente, al 18°km ho iniziato a pensare che forse dovevo fermarmi, al 19° ho camminato per un po’, al 20°km ho ripreso un po’ di coraggio giusto perché sentivo vicino il traguardo…e finalmente dopo 21.140 metri ho smesso di correre e mi sono preso la medaglia.

Non ho scattato nessuna foto [chiaro segnale di quanto ero sfastidiato], prima della gara era impossibile vista la quantità di pioggia che scendeva e a fine gara ero abbastanza incaxxato e nervoso.

Alla fine però l’ho presa con filosofia

Monza

La mia RUNin’COMO [6di12]

La mia RUNin’COMO [6di12]

14 maggio 2017 … e come sempre quando decido di raccontare sono già passati diversi mesi [quanto invidio chi ha la costanza di scrivere sul proprio blog … bravi davvero].

Dicevo, il 14 maggio ho partecipato alla Mezza Maratona di Como, la sesta delle 12 mezze maratona che vorrei correre quest’anno. Ho deciso di prendere parte alla gara un paio di giorni prima e per questo motivo il mio compagno di “avventura” Andrea non ha avuto modo di accompagnarmi ma ero comunque in ottima compagnia. E’ stata anche una gita, siamo arrivati a Como il sabato pomeriggio per poter ritirare il pacco gara e farci un giro per la città che io non avevo mai visto prima, poi un’ottima cena in osteria con buon cibo e un po di vino…per aver la giusta carica in gara, mentre la domenica, nel post-gara, ci siamo gustati la funicolare con vista mozzafiato sul lago!

La gara mi è piaciuta anche se non ho voluto ne potuto esagerare reduce da un nuovo tatuaggio fatto sulla coscia tre giorni prima [se lo sa “Davide tattoo” mi spara], la giornata era soleggiata e con una temperatura fantastica, il percorso molto bello, decisamente caratteristico e con alcune salite e discese importanti!

A questo punto però preferisco lasciar parlare le foto…

Questo slideshow richiede JavaScript.

…ah ecco una foto anche del nuovo tattoo

Tattoo by Davide Riva

Schermata 2017-08-14 alle 11.23.10

Schermata 2017-10-01 alle 09.15.08

La mia Placentia Half Marathon [5di12]

La mia Placentia Half Marathon [5di12]

Oggi è il 27 luglio, la Placentia Half Marathon l’ho corsa il 7 maggio! Non c’è che dire, ho latitato parecchio nell’ultimo periodo e adesso devo recuperare.

Per me si è trattato della quarta partecipazione alla mezza maratona della mia città natale, ma la cosa importante è che questa edizione è stata il battesimo nella mezza maratona per il Bicio … con il mio compagno di #unamezzaalmese Andrea abbiamo pensato che sarebbe stato bello (e di aiuto) correrla tutti e tre insieme e così abbiamo fatto.

Un caffè di rito prima di prepararci ed andare verso la zona partenza, il cielo è coperto e la temperatura tendente al freddo ma è comunque gradevole per correre…

Mezza PC 01

il problema però nasce alcuni minuti dopo, siamo schierati in mezzo al mare di runners in attesa del via quando inizia a piovere!

Alle 9:30 viene dato il via alla gara; mi piace parecchio il colpo d’occhio delle tante t-shirt colorate che percorrono Viale Risorgimento che costeggia il Palazzo Farnese in questa mattinata uggiosa.

I primi metri sono, come sempre, i più lenti, quelli dell’ingorgo iniziale, poi la strada si allarga e il serpentone di gente inizia a prendere forma; il percorso prevede un primo passaggio nel centro storico della città prima di portare i corridori sull’argine del grande fiume Po. Le vie del centro con i sanpietrini sono abbastanza scivolose a causa della pioggia che continua a cadere ma facciamo attenzione e restiamo concentrati sul ritmo da tenere per non esagerare perché la corsa è ancora lunga. All’imbocco dell’argine Andrea ci fa presente che per lui quello è il pezzo più noioso e lo soffre … si arriva in un punto in cui la striscia di asfalto sull’argine è lontana dal fiume, c’è una curva che indirizza la strada verso il ritorno in città e in quel punto chiedo al Bicio se se la sente di aumentare leggermente il passo per raggiungere un gruppo numeroso di runners poco più avanti di noi, lui mi asseconda e nel giro di qualche minuto ci troviamo a ridosso del gruppone, possiamo così rallentare un po e farci trascinare…e in un qualche modo ho anche l’impressione di essere più protetto dalla pioggia.

Mezza PC 02

Il rientro in città ci porta ad affrontare un lunghissimo tratto rettilineo che sembra non finire più, Andrea nel frattempo ci ha raggiunti, la pioggia continua instancabilmente a scendere e noi siamo zuppi; cerco in tutti i modi di evitare le pozzanghere [alcune assomigliano a dei laghi] anche se ormai le scarpe sono piene d’acque e pesando come massi.

Bicio si sta comportando bene, ha un piccolo un calo al 17esimo km ma lo sproniamo e lui non molla, stringe i denti, il traguardo è sempre più vicino. Percorriamo il Pubblico Passeggio e poi svoltiamo lungo Corso Vittorio Emanuele II, sono gli ultimi metri e nonostante la pioggia (che per la cronaca non ha mai smesso di cadere) c’è parecchia gente a sostenerci.

Ecco l’arco del traguardo, ci passiamo sotto quando l’orologio ufficiale segna il tempo di 1:56:34…bravo Bicio!!!

E’ stata l’ennesima bella giornata di sport, la pioggia personalmente mi ha un po’ rotto le palle ma non ha rovinato troppo la festa…l’unico rammarico è aver scoperto, dopo alcune ore, che a causa di un problema dell’organizzazione il percorso era sbagliato tant’è vero che abbiamo corso una mezza maratona di 21,5Km…giusto quei 400 metri in più [faccina che ride]

8C896E0C-F935-4EB0-9628-C293720B0683

percorso.jpg